Sono nato nel 1969 in provincia di Cuneo e vivo a Torino dove lavoro come architetto, in uno studio messo in piedi ristrutturando un edificio industriale con un orto urbano sul tetto, nel quartiere San Salvario (Studio999).

Oltre al mio lavoro, che rappresenta una grande passione, c’è posto anche per la cucina: interesse coltivato fin dalla giovane età e che grazie alla famiglia e agli amici ho sviluppato nell’arco degli anni.

La mia cucina si distingue per l’improvvisazione e la sperimentazione di ricette sempre nuove e diverse. Mi piace utilizzare le spezie, scoprire nuovi sapori attraverso i viaggi, recuperare la cucina tradizionale piemontese unendola ai gusti del mare.

Sono già passati due anni dalla mia esperienza a Masterchef ed in questo lasso di tempo non ho mai smesso di cuinare, sperimentre e di evolvermi, sia da solo che in brigata con i miei ex compagni d’avventura (Valerio Braschi, Michele Pirozzi e MarcoVandoni) con il nostro Pop Up Restaurant.
Mi sento ancora uno chef amatoriale, questo per rispetto di chi lavora a tempo pieno come chef, ma non mi sento assolutamente da meno.
Ciò che Masterchef mi ha lasciato è la voglia di esprimermi attraverso il cibo, la capacità di inseguire ciò che mi piace fare (Cit. Caparezza), un segno che porto addosso un po’ come la cicatrice di Harry Potter, però senza incubi notturni.

La mia cucina è umorale come il mio carattere, imprevedibile e dipende sempre da molteplici fattori. Cucinare è anche un gesto d’amore e se questa condizione non viene soddisfatta rendo poco…

Assolutamente si! Amo il barbecue al punto che in alcuni dei miei progetti di ristrutturazione ho inserito una zona apposita per poter “grigliare” all’interno della casa. Personalmente uso questo tipo di cottura in estate all’aperto e alcune volte ho passato il mese di villeggiatura cucinando quasi esclusivamente con la griglia. In passato mi sono occupato di grigliate anche molto numerose, come quella per la festa di matrimonio di un mio caro amico.

Amo cucinare le proteine, più la carne del pesce, talvolta in abbinamento alla frutta, e non mi dispiace la verdura che guadagna sapore con la griglia.

Vota il tuo chef preferito!

Partecipa al contest e vinci con Dire Fare Braciare!
In palio decine di kit BBQ personalizzati e la possibilità di essere giudice per una sera in un cooking show con i tuoi chef preferiti!
Ti ricordiamo che hai a disposizione un voto al giorno, da assegnare ad uno o più chef in base alle tue preferenze.
Vota adesso… e rivota domani!